Febbraio 2018
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Gare Attive

ID: 5 Scadenza: 14/03/2018 12:00
Tipologia: Lavori | Criterio: Minor Prezzo | Procedura: Aperta
Porto di Bari. Lavori di sistemazione dell’area di controlli sanitari - GdiF - PIF

Bandi di Abilitazione all'Albo dei Fornitori

Indagini di mercato

Aggiornamenti normativi

Affidamento diretto per motivi urgenti ma non...

Nella deliberazione n. 35/2018, la Sezione di controllo dell' Emilia Romagna della Corte dei conti , effettuando una verifica mirata in un Comune in ordine ai servizi legali, fornisce importanti indicazioni a cui è opportuno attenersi nella gestione di questi incarichi. In effetti, gli aspetti che entrano in gioco non sono banali e investono sia profili più strettamente giuridici (come la procedura da utilizzare per la selezione del legale) si...
L'IMPRESA ESCLUSA E L'IMPUGNAZIONE...

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 570 del 26 gennaio 2018, si è pronunciato in tema di impugnativa dell’esito di gara da parte di un concorrente escluso nelle fasi precedenti. I Giudici di Palazzo Spada ritengono inammissibile, per difetto di legittimazione, l’impugnativa dell’impresa che sia stata legittimamente esclusa dalla gara, in quanto l’impresa, per effetto dell’esclusione, rimane priva sia del titolo a partecipare all...
Legittimo il bando di gara anche senza sub-pe...

Nelle gare da aggiudicare con il criterio dell' offerta economicamente più vantaggiosa, quando la valutazione della commissione giudicatrice non è stata delimitata dal bando di gara nell' ambito di sub-pesi e sub-criteri, occorrerà che il verbale contenga una «motivazione discorsiva» del giudizio, al fine di rendere comprensibile l' iter logico seguito in concreto nella valutazione delle offerte tecniche. È questo il principio affermato da...
Appalti, autonomia ampia ai direttori di lavo...

Il direttore dei lavori e il direttore dell' esecuzione negli appalti di servizi e forniture devono rapportarsi costantemente con il responsabile unico nell' ambito della gestione degli appalti nella quale operano ad ampio spettro. Il decreto del ministro delle infrastrutture attuativo dell' articolo 111 del Codice dei contratti pubblici è in dirittura d' arrivo ( si veda il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 19 febbraio ) e consente a...
Un galateo per gli appalti

La Commissione europea chiede un codice di comportamento per gli appalti pubblici. Infatti, la fase preparatoria di una procedura di appalto mira a progettare un processo solido per la consegna dei lavori, dei servizi o delle forniture richiesti. Ed è questa, di gran lunga, la fase più cruciale del processo per evitare conflitti di interesse. La richiesta è contenuta nella nuova guida Ue (datata febbraio 2018) sugli appalti pubblici, che dett...
NON E' POSSIBILE FAR RIFERIMENTO A ELEME...

L’Anac, con la deliberazione n. 70 del 24 gennaio 2018, ha chiarito che in caso di procedure di gare aggiudicate con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, non è possibile fare riferimento a elementi soggettivi dell’impresa in fase di valutazione delle offerte. L’Ance (Associazione costruttori edili) aveva sollevato alcuni profili di doglianza in merito alla presunta illegittimità dei criteri di valutazione dell’o...
Procedure Sotto Soglia, regole su lettera d...

Il Consiglio di Stato, sez. V, con la Sentenza del 02.02.2018 n. 693, si è pronunciato sulle regole da seguire per la lettera d’invito nelle procedure sotto soglia. Nel caso un Comune aveva bandito una procedura negoziata semplificata, ex articolo 36, comma 2, lettera b), d.lgs. n. 50 del 2016. Questo per l’affidamento con il criterio del prezzo più basso, dei lavori di manutenzione straordinaria della palestra comunale – fornitura e p...
Quattro livelli di rating sulle stazioni appa...

Le stazioni appaltanti devono ridefinire la propria organizzazione per la gestione degli appalti e formare il personale per la qualificazione e per poter operare autonomamente nelle acquisizioni di lavori superiori a 150mila euro, e di beni e servizi sopra i 40mila euro. La Conferenza unificata tratterà nei prossimi giorni lo schema di Dpcm che attua l' articolo 38 del Codice appalti, in base al quale le amministrazioni aggiudicatrici dovranno ...
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE E LE LINEE GUIDA AN...

Il Tar, Milano, con la sentenza n. 380 del 9 febbraio 2018, si pronunciato sul principio di rotazione e sul divieto di invito al gestore uscente, ai sensi dell’articolo 36 del codice dei contratti pubblici. Il principio di rotazione è servente e strumentale a quello di concorrenza, sicché non può disporsi l’estromissione del gestore uscente allorché ciò finisca per ridurre la concorrenza. Con riguardo poi all’art. 4.2.2 delle Linee Gu...
Appalti con rotazione flessibile

Il Consiglio di stato smentisce indirettamente il Tar Toscana sul tema della rotazione negli appalti. Col parere sulle Linee guida 4 dell' Anac in merito agli affidamenti semplificati sotto soglia (disciplinati dall' articolo 36 del dlgs 50/2016), la Commissione speciale di Palazzo Spada approfondisce il delicatissimo tema del principio di rotazione, che da mesi divide in modo molto netto dottrina e giurisprudenza. Le interpretazioni sull' attua...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale

P.le Cristoforo Colombo, 1 - Bari (BA)
Tel. Centralino: 080.5788511 - Ufficio gare: 0831.562650 - Email: ufficiogare@adspmam.it - PEC: protocollo@pec.porto.brindisi.it -