Notizie

03
NOV 21

Avviso 03 novembre 2021 - Abilitazione Albo Fornitori telematico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale


Avviso 03 novembre 2021 – Abilitazione Albo Fornitori telematico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale Premesso che con Determina del Presidente n. 48 del 04.02.2020 è stato istituito l’Albo Fornitori telematico dell’...
14
SET 21

AVVISO ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE SEDUTE PUBBLICHE PER GARE TELEMATICHE


QUESTA STAZIONE APPALTANTE PUBBLICA UN AVVISO CONTENENTE LE ISTRUZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLE SEDUTE PUBBLICHE DI GARE TELEMATICHE PER GLI OPERATORI ECONOMICI CONCORRENTI E PER SOGGETTI TERZI. ...

GARE ATTIVE

ID: 187 Scadenza: 04/07/2022 10:00
Scadenza: Lavori | Criterio: Qualità prezzo | Procedura: Aperta
Porto di Bari. Lavori di realizzazione di un terminal passeggeri sulla banchina 10.

Albo dei fornitori

Avvisi di gara

30
GIU 22

AVVISO n. 2 del 30.06.2022 - RETTIFICA DISCIPLINARE DI GARA


A rettifica del Disciplinare di gara, riguardante la procedura aperta per l’affidamento dell’appalto in epigrafe, si comunica la seguente modifica: Paragrafo 15.1 -  Criteri di valutazione dell’offerta tecnica a pag. 32 anziché “Il puntegg...
13
GIU 22

AVVISO n. 1 del 13.06.2022 - PROROGA TERMINI DI GARA E RETTIFICA DISCIPLINARE E DOCUMENTI DI GARA


Si informano gli operatori economici interessati alla partecipazione alla procedura in epigrafe che questa Stazione Appaltante ha disposto una proroga dei termini di gara, che di seguito si riportano: Termine di richiesta chiarimenti:29.06.2022, ore 11:0...

Aggiornamenti normativi

La clausola che preveda il sopralluogo anche...

Il disciplinare di gara prevedeva che “In caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti il sopralluogo sarà effettuato da un rappresentante legale/procuratore/direttore tecnico di uno degli operatori economici raggruppandi, riunendi o consorziandi, munito della delega di tutti i membri della formazione plurisoggettiva, o da soggetto diverso, sempre munito della delega di tutti detti operatori. In alter...
In fase di verifica dell’anomalia il RUP può...

La ricorrente lamenta l’illegittimità del procedimento di verifica di congruità dell’offerta per incompetenza del soggetto procedente, essendo stato, a suo avviso, esperito dal progettista e Direttore Lavori, anziché dal RUP. Il bando di gara, in ogni caso, non concedeva al RUP la facoltà di avvalersi di un ausilio esterno per affrontare questioni connotate da particolare difficoltà tecnica. Tar Fr...
La garanzia provvisoria è parte essenziale e...

Il Consiglio di Stato conferma quell’orientamento secondo cui la garanzia provvisoria è parte essenziale e integrante dell’offerta e dunque è insuscettibile di soccorso istruttorio. L’impresa era stata esclusa per aver presentato una “polizza bancaria non valida … perché rilasciata da un soggetto non legittimato”. Consiglio di Stato, Sez. V, 28/06/2022, n. 5347, nel respingere l’ap...
Nel concetto di violazione degli obblighi previdenziali...

La mandante dell’ATI aggiudicataria non era in regola con il versamento dei contributi INPS e “per l’omessa e/o incompleta presentazione delle denunce obbligatorie mensili o periodiche e/o per le denunce che presentano dati incongruenti”. La stazione appaltante ha annullato la precedente Determinazione di aggiudicazione ed ha escluso l’ATI. Il ricorso avverso l’esclusione viene respinto, e Tar Basilicata, Sez...
L’aumento del costo dei materiali legittima...

In sede di conversione del decreto-legge 30 aprile 2022, n.36, il Senato ha approvato il 23 giugno un maxi emendamento che, visti i tempi stretti imposti alla Camera, costituirà il testo definitivo di legge. Per cui è possibile già individuare una importante novità in materia di appalti. All’articolo 7, infatti, vengono aggiunti i commi 2 ter e 2 quater: 2-ter. L’articolo 106, comma 1, lettera c), numero...
L’impresa in concordato omologato non necessita...

La ricorrente sostiene che l’aggiudicataria, in stato di concordato preventivo con continuità aziendale già al momento della partecipazione, avrebbe dovuto essere esclusa per non aver fatto istanza e non aver conseguito dal giudice delegato apposita autorizzazione alla partecipazione alla gara. L’autorizzazione, secondo la ricorrente, risulta necessaria sino al decreto di chiusura ex art. 186 l.f., in forza del...
Il punteggio per le certificazioni non può essere...

L’appellante contesta la modifica di un sub-criterio di attribuzione dei punteggi per le certificazioni. Il punteggio all’aggiudicataria è stato attribuito prevedendo un punteggio proporzionale alla partecipazione al Rti in caso di certificazione posseduta da uno soltanto dei componenti dello stesso. Questa modalità “frazionata” di applicazione del criterio non era prevista nella lettera-invito. Consiglio d...
...

Secondo l’appellante il Commissario ad acta che ha adottato la determinazione oggetto di contenzioso avrebbe dovuto astenersi, in quanto incompatibile dal proseguire un’attività nella quale era già intervenuto adottando un provvedimento poi annullato dal giudice amministrativo e dal quale risulterebbero strascichi risarcitori che potrebbero coinvolgere lo stesso Funzionario.Ancor più in quanto dalla vicenda era de...
Interdittiva antimafia ed escussione della cauzione...

La stazione appaltante, a seguito di interdittiva antimafia, recede dal contratto di appalto ed all’ all’incameramento della cauzione definitiva. Il Consiglio di Stato ribadisce che  l’appaltatore è tenuto a rispondere del mancato adempimento mediante l’attivazione delle previste penali e fideiussioni. Nel caso in questione, essendo stata prevista una penale del 10% del valore del contratto, la richiesta dell...
Se il Bando prevede il Certificato di Collaudo...

Il Tar Puglia respinge il ricorso, evidenziando la diversa funzione del Certificato di collaudo e dei S.A.L. Appalto di lavori da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. La ricorrente contesta l’attribuzione dei  punteggi. Il disciplinare di gara, per dimostrare le “analoghe esperienze lavorative”, relativamente all’elemento di valutazione in contestazione, imponeva che...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale

P.le Cristoforo Colombo, 1 Bari (BA)
Tel. Centralino: 080.5788511 - Ufficio gare: 0831.562650 - Email: protocollo@adspmam.it - PEC: protocollo@pec.adspmam.it