Gara - ID 135

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
Affidamento dei servizi tecnici attinenti all’ingegneria e all’architettura relativi alla progettazione definitiva dei sistemi di cold ironing nei porti di Bari e Brindisi.
CIG8941591252
CUP
Totale appalto€ 959.384,81
Data pubblicazione 20/12/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 17 Gennaio 2022 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 24 Gennaio 2022 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 25 Gennaio 2022 - 12:00
Categorie merceologiche
  • 713232 - Servizi di progettazione tecnica di impianti
DescrizioneAffidamento di servizi di architettura e ingegneria relativi alla progettazione definitiva per gli interventi di elettrificazione delle banchine previsti nei porti di Bari e Brindisi dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale. Il Progettista incaricato dovrà fornire, la propria prestazione finalizzata alla redazione e sottoscrizione del progetto definitivo di cui agli artt. 23 del D.Lgs. 50/2016 e agli artt. da 24 a 32 del D.P.R. 207/2010, con riferimento al combinato disposto di cui agli artt. 23, comma 3 e 216 comma 4 del D.lgs. 50/2016 per il periodo transitorio. Il progetto definitivo dovrà definire compiutamente le opere da realizzare, nel rispetto delle esigenze, dei criteri, dei vincoli, degli indirizzi e delle indicazioni stabiliti nel Capitolato Descrittivo Prestazionale e conterrà tutti gli elementi necessari ai fini del rilascio/deposito delle autorizzazioni amministrative, dei pareri e delle approvazioni degli enti competenti in materia.Per una puntuale specificazione dei servizi richiesti si rimanda integralmente al Capitolato descrittivo prestazionale.
 
Struttura proponente Dipartimento Tecnico
Responsabile del servizio Francesco Di Leverano Responsabile del procedimento DI LEVERANO FRANCESCO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File zip cold-ironing-per-gara - 33.52 MB
20/12/2021
File pdf determina-p-n.-425-del-4.11.2021 - 367.96 kB
20/12/2021
File pdf capitolato-cold-ironing-rev-fdl-signed - 406.41 kB
20/12/2021
File pdf rel-cold-ironing-pd-rev-2-signed - 235.51 kB
20/12/2021
File pdf schema-di-contratto - 469.69 kB
20/12/2021
File pdf istruzioni-per-la-partecipazione-alla-gara-telematica - 459.12 kB
20/12/2021
File docx modello-a-istanza-di-partecipazione-e-dichiarazioni. - 119.76 kB
20/12/2021
File pdf bando-di-gara-def1-signed - 407.40 kB
20/12/2021
File pdf disciplinare-di-gara-def1-signed - 1.30 MB
20/12/2021
File pdf cold-ironing-link - 545.77 kB
20/12/2021
File pdf riepilogo-chiarimenti-n.-1-al-14.01.2022 - 757.64 kB
14/01/2022
File pdf riepilogo-chiarimenti-n.-2-al-17.01.2022 - 763.25 kB
21/01/2022
File pdf Avviso-n.-1-del-24.01.2022-differimento-1-seduta-pubblica-di-gara - 793.18 kB
24/01/2022
File pdf avviso-n.-2-del-26.01.2022-differimento-1-seduta-pubblica-di-gara - 793.17 kB
26/01/2022
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 641.13 kB
27/01/2022
File pdf avviso-n.-3-del-07.02.2022 - 792.23 kB
07/02/2022
File pdf avviso-n.-4-del-28.02.2022 - 791.48 kB
28/02/2022
File pdf avviso-n.-5-del-01.03.2022 - 791.62 kB
01/03/2022
File pdf avviso-n.-6-del-17.03.2022 - 202.48 kB
17/03/2022
File pdf avviso-n.-7-del-21.03.2022 - 641.93 kB
21/03/2022
File pdf avviso-n.-8-del-25.03.2022 - 202.20 kB
25/03/2022
File pdf avviso-n.-9-del-13.04.2022 - 202.56 kB
13/04/2022
File pdf Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 232.13 kB
28/04/2022
File pdf Curriculum Vitae IUSCO PAOLO - 2.69 MB
17/05/2022
File pdf Curriculum Vitae PAGNOTTA EUGENIO - 0.98 MB
17/05/2022
File pdf Curriculum Vitae CALABRESE FABIO - 911.68 kB
17/05/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 22 - 26/01/2022
Nome Ruolo CV
INFANTE DONATELLA PRESIDENTE
BERTOLDO BARBARA COMPONENTE
CASSANO ANTONELLA COMPONENTE
BOVINO MICHELE COMPONENTE

Commissione valutatrice

File pdf Atto di costituzione 137 - 26/04/2022
Nome Ruolo CV
IUSCO PAOLO PRESIDENTE File pdf
PAGNOTTA EUGENIO COMPONENTE File pdf
CALABRESE FABIO COMPONENTE File pdf

Chiarimenti

  1. 23/12/2021 15:15 - In riferimento ai criteri di valutazione dell’offerta tecnica (art. 15.1 e 17 del disciplinare di gara) si chiede:
    1. Di estendere a dieci anni l’arco temporale per i servizi affini di cui al criterio A, come previsto dalla normativa vigente nonché dal bando tipo n. 3, al fine di consentire una più ampia partecipazione alla gara;
    2. Di esplicitare in maniera dettaglia i documenti che il concorrente deve produrre al fine dell’attribuzione del punteggio per i sub-criteri B.4 e B.5: ad esempio dichiarazioni di impegno, certificati, ecc…;
    3. Di esplicitare il tipo di formato da utilizzare per i 4 elaborati grafici esplicativi da allegare al criterio A e B.


    1. L'arco temporale per i servizi affini previsto dal bando tipo n. 3 attiene ai criteri soggettivi di qualificazione che questa Stazione Appaltante, per una più ampia partecipazione alla gara, ha esteso, come si legge al punto 7.3 del disciplinare di gara, a "tutta l'arco della vita professionale". Il criterio A, di converso, attiene ai criteri di valutazione dell'offerta ed il riferimento temporale dei 5 anni è un parametro omogeneo che non lede in alcun modo la par condicio in quanto attiene alla offerta di tutti i concorrenti partecipanti alla procedura di gara ed afferisce alla finestra temporale per la valutazione dell'offerta tecnica ovvero la valutazione di un aspetto dell'attività dell'operatore economico che possa illuminare la qualità dell'offerta presentata e non quale scriminante per la partecipazione alla gara stessa.
    2. Al fine della attribuzione dei sub criteri B.4 e B.5 la Commissione Giudicatrice valuterà le dichiarazioni circa la composizione del gruppo di lavoro e l'organigramma, formulate sotto forma di  dichiarazione (autodichiarazione) nelle forme previste al punto 13 del disciplinare di gara, nonché tramite eventuali certificazioni od attestati idonei a dimostrare il requisito (come nel caso del sub criterio B.5 relativo al BIM).
    3. Non è richiesto uno specifico formato per le tavole grafiche. Si precisa in ogni caso che le stesse dovranno essere utilizzate per illustrare, in forma grafica con commenti, i dettagli e le informazioni richiamati nelle relazioni e non potranno essere utilizzate come contenitori di testi al fine di ampliare la possibilità del concorrente di formulare ulteriori testi descrittivi che dovranno restare nei limiti previsti al punto 17 del disciplinare di gara.
     
    04/01/2022 16:28
  2. 04/01/2022 16:52 - Con riferimento all’applicazione della metodologia BIM, si chiede gentilmente di chiarire quale sia il livello di dettaglio richiesto.
     


    In relazione al Sub Criterio B.5) “Risorse umane e strumentali per lo svolgimento dell’incarico secondo la metodologia BIM”,  si ritiene necessario innanzitutto che il concorrente documenti oltre che la disponibilità di risorse messe a disposizione nell’ambito dell’appalto anche la loro specifica certificazione e formazione (p.es.UNI ISO 19650). Per quanto concerne il livello di dettaglio richiesto, dovendo l’aggiudicatario redigere la progettazione definitiva con la possibilità che successivamente all’approvazione del progetto si proceda a procedura di appalto integrato della progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori, si ritiene necessario un livello di dettaglio elevato. In generale, anche con riferimento agli altri sub criteri di valutazione, la completezza e l’accuratezza del servizio offerto saranno oggetto di migliore valutazione.
     
    07/01/2022 14:01
  3. 05/01/2022 09:46 - Al punto 7.2 del disciplinare di gara (Requisiti di capacità economica e finanziaria) si richiede un fatturato globale minimo annuo, riferito ai tre migliori esercizi degli ultimi cinque anni, pari a  € 1.221.701,79.
    Si chiede se il predetto importo è da intendersi come la somma dei tre migliori esercizi oppure corrisponda al fatturato globale minimo di ciascun anno preso in considerazione.


    Come previsto al punto 7.2 del disciplinare di gara il  fatturato globale minimo annuo non inferiore a €1.221.701,79 è riferito al fatturato generale dell’operatore economico per servizi di ingegneria ed architettura riferito ad ogni singolo anno dei tre migliori esercizi degli ultimi cinque anni.
     
    07/01/2022 14:03
  4. 10/01/2022 15:41 - Si chiede di confermare che il piano di sicurezza e di coordinamento di cui all’articolo 100 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, come previsto dall’art. 24 del DPR n. 207/2010 e s.m.i., non è richiesto tra gli elaborati oggetto di incarico.

    Si rimanda all’art 3. “Costo dell’intervento” del Capitolato Descrittivo Prestazionale, ed in particolare al punto 3.2 “Coordinamento in fase di progettazione (D. Lgs. 81/2008 Tit. IV)”,  che prevede espressamente che “l’incarico comprende le prestazioni inerenti all’aggiornamento delle prime indicazioni e prescrizioni per la redazione del piano di sicurezza e coordinamento in fase di redazione del progetto definitivo”.
     
    13/01/2022 15:27
  5. 10/01/2022 17:10 - Si richiede la possibilità di poter indicare nell’Offerta Tecnica il nominativo/i di uno o più consulenti che, comunque, non faranno formalmente parte della costituenda ATI che parteciperà alla gara in questione.
     


    In merito all’indicazione dei professionisti nell’ambito dell’offerta tecnica si rinvia ai “Requisiti del gruppo di lavoro” previsti al punto 7.1.5 del Disciplinare di gara, ove sono altresì elencati i rapporti con i professionisti che l’operatore economico partecipante alla presente procedura intende impiegare per lo svolgimento di ciascuna delle prestazioni.
     
    13/01/2022 15:28
  6. 11/01/2022 14:06 - - siamo una società di ingenieria spagnola, non residente in Italia, interessata a partecipare al presente appalto (in forma di RTI), e vorremmo sapere se alla busta A_ documentazione amministrativa dovremmo allegare anche i seguenti documenti tradotti in lingua italiana: 
    TITOLO DI STUDIO_LAUREA IN INGEGNERIA TECNICA INDUSTRIALE, CERTIFICATO ISCRIZIONE ALBO INGEGNERI,  ISCRIZIONE ALLA CCIAA, o nel nostro caso, al registro commerciale locale, di Barcellona, ALTRI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DA ALLEGARE
    - Intendiamo inoltre, che in caso di RTI, la mandataria deve essere obbligatoriamente una società di ingegneria? O possiamo svolgere il ruolo di mandante e la mandataria sia una società di ingegneria?

     


    - In merito al contenuto della Busta A si rimanda al punto 16 del Disciplinare di gara. Si precisa che, in ossequio a quanto previsto punto 13 del Disciplinare di gara: “Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o, se redatta in lingua straniera, deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana”.
    - In caso di partecipazione in RTI si rimanda a quanto previsto al punto 7 del Disciplinare di gara “Requisiti speciali e mezzi di prova”.
    Si precisa che le richieste di chiarimento relative alle condizioni di ammissibilità alla gara del singolo candidato non saranno riscontrate.
     
    13/01/2022 15:35
  7. 14/01/2022 11:35 - In riferimento al requisito di cui all’art. 7.3 b) – SERVIZI DI PUNTA  del disciplinare di gara, si chiede di chiarire se, fatta eccezione per la categoria prevalente, lo stesso può essere soddisfatto, nell’ambito della stessa Id Opera, dalla somma di due servizi presentati da due differenti mandanti.
     


    Si rimanda a quanto previsto al punto 7.3 lett. b) ed al punto 7.4 del Disciplinare di Gara. Si precisa che ogni singolo servizio non è frazionabile e, pertanto, dovrà essere integralmente prestato da uno dei progettisti raggruppati, inoltre, in relazione ai servizi di punta richiesti con riguardo alle prestazioni secondarie, le mandanti dovranno possedere i relativi requisiti, ferma restando la loro non frazionabilità.
     
    18/01/2022 11:54
  8. 14/01/2022 13:37 - In riferimento ai criteri di valutazione dell’offerta tecnica (art. 17 del disciplinare di gara) si chiede:
    1. Di esplicitare il tipo di formato da utilizzare per i 4 elaborati grafici esplicativi da allegare al criterio A e B.
    2. Di esplicitare se il totale di 4 grafici esplicativi da allegare al criterio A e B sono 4 per ciascuna relazione o sono 4 in totale
    3. Di esplicitare se tali elaborati grafici esplicativi  vengono inseriti nel computo delle 20 cartelle formato A4, quindi da considerare 20 cartelle, o 20 + 4


    1. Si veda risposta al chiarimento n. 1 punto 3 del 23/12/2021.  
    2. Come espressamente previsto dal Disciplinare di gara “Ciascuna relazione potrà essere accompagnata da un massimo di 4 elaborati grafici esplicativi”, pertanto, sono ammessi n. 4 elaborati per ogni relazione (A e B).
    3. Gli elaborati grafici esplicativi sono esclusi dal computo delle 20 cartelle previste per ciascuna relazione. 
    18/01/2022 11:56
  9. 17/01/2022 08:38 - Si chiede di confermare se eventuali indagini integrative e/o rilievi (non previsti nell'onoraio a base di gara) sono a carico dell'Amministrazione, pur essendo oggetto di eventuale sub-appalto come previsto dal CSA.

    Si conferma che eventuali indagini integrative e/o rilievi non costituiscono oggetto dell’affidamento della presente procedura, infatti non risultano valorizzate nel calcolo dell’onorario a base di gara. All’occorrenza i costi di eventuali indagini e rilievi trovano copertura nella voce c.2 del q.e di intervento. L’indicazione presente al paragrafo del subappalto è di natura generica.

     
    21/01/2022 09:06

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale

P.le Cristoforo Colombo, 1 Bari (BA)
Tel. Centralino: 080.5788511 - Ufficio gare: 0831.562650 - Email: protocollo@adspmam.it - PEC: protocollo@pec.adspmam.it